Back to top
 

ALESSANDRO SANNA

Scrittore, Traduttore, Sceneggiatore
ritratto-sanna2

Alessandro Sanna vive a Mantova, e insegna Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Appassionato lettore e disegnatore fin dall’infanzia, collabora con la versione francese di «Vanity Fair» e illustra libri per bambini e per adulti tradotti in tutto il mondo. Tra la sua copiosissima produzione, ricordiamo Hai mai visto Mondrian? (Artebambini, 2005, con il quale vince il Premio Andersen), Una casa, la mia casa (Corraini, 2009), La mamma (EMME edizioni, 2011), la serie di Mano Felice (Franco Cosimo Panini, 2012), e Fiume lento (Rizzoli, 2013). Alessandro Sanna ha anche illustrato libri di altri autori, come Manolito e l’imbecille, di Elvira Lindo (Mondadori, 2003), Poesie di ghiaccio, di Vivian Lamarque (Einaudi ragazzi, 2004), Cappuccetto rosso, di Roberto Piumini (EL, 2005), L’uccel Bel verde e altre fiabe italiane, di Italo Calvino (Mondadori, 2007), La favola delle due galline, di Beppe Fenoglio (Einaudi, 2008), Si può, di Giusi Quarenghi, (Panini ragazzi, 2011), I colori dei mestieri, di Gianni Rodari (EMME edizioni, 2011), Culodritto, di Francesco Guccini, 2013, Moby Dick (Alessandro Berardinelli, 2013) e La via del pepe. Finta fiaba africana per europei benpensanti, di Massimo Carlotto (E/O, 2014)